Vai indietro   Blitzkriegmilitaria Forum > MILITARIA TEDESCA WW2 > Cartaceo del Terzo Reich

Rispondi
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione Modalità di visualizzazione

Vecchio 24-02-2019, 12.31.19   #226
FRANZ68
Utente Attivo
 
L'avatar di FRANZ68
 
FRANZ68 non in linea
Data di registrazione: Wed Sep 2016
Messaggi: 189
Predefinito

85° Gebirgsjäger Rgt. (settore Leningrado) 1942 - 43

Il cimitero
Immagini allegate
Tipo di file: jpg IMG_20190216_0018.jpg (146.3 KB, 0 visite)
  Rispondi citando

Vecchio 24-02-2019, 12.36.22   #227
FRANZ68
Utente Attivo
 
L'avatar di FRANZ68
 
FRANZ68 non in linea
Data di registrazione: Wed Sep 2016
Messaggi: 189
Predefinito

85° Gebirgsjäger Rgt. (settore Leningrado) 1942 - 43

L'inverno russo, soprannominato anche " IL GENERALE INVERNO "
Immagini allegate
Tipo di file: jpg IMG_20190224_0005.jpg (117.5 KB, 0 visite)
  Rispondi citando

Vecchio 24-02-2019, 12.38.39   #228
FRANZ68
Utente Attivo
 
L'avatar di FRANZ68
 
FRANZ68 non in linea
Data di registrazione: Wed Sep 2016
Messaggi: 189
Predefinito

85° Gebirgsjäger Rgt. (settore Leningrado) 1942 - 43
Immagini allegate
Tipo di file: jpg IMG_20190224_0003.jpg (122.4 KB, 0 visite)
  Rispondi citando

Vecchio 24-02-2019, 12.43.41   #229
FRANZ68
Utente Attivo
 
L'avatar di FRANZ68
 
FRANZ68 non in linea
Data di registrazione: Wed Sep 2016
Messaggi: 189
Predefinito

85° Gebirgsjäger Rgt. (settore Leningrado) 1942 - 43

il Colonello M. Stendebach vi saluta
Immagini allegate
Tipo di file: jpg IMG_20190224_0001.jpg (98.4 KB, 0 visite)
  Rispondi citando

Vecchio 24-02-2019, 13.03.40   #230
MarcoPennisi
Utente Senior
 
MarcoPennisi non in linea
Data di registrazione: Fri Sep 2007
Messaggi: 632
Predefinito

Quote:
FRANZ68 Visualizza il messaggio
85° Gebirgsjäger Rgt. (settore Leningrado) 1942 - 43

L'inverno russo, soprannominato anche " IL GENERALE INVERNO "
Post n°227
Degna di nota la fodera mimetica (bianca) del berretto da montagna non comune a vedersi.
__________________
MP
  Rispondi citando

Vecchio 24-02-2019, 13.07.52   #231
MarcoPennisi
Utente Senior
 
MarcoPennisi non in linea
Data di registrazione: Fri Sep 2007
Messaggi: 632
Predefinito

Quote:
FRANZ68 Visualizza il messaggio
Buongiorno a tutti

Oggi ho preso la decisione di fermarmi sinceramente poco tempo da gestire e mi sono accorto che , gira e rigira , chi partecipa sono sempre le solite persone.
<>
Peccato, perché se hai avuto molte visite significa che un pubblico c'era, magari silente, ma c'era. Oppure ho rubato la scena e lasciato poco spazio ai commenti altrui .
__________________
MP
  Rispondi citando

Vecchio 24-02-2019, 13.42.25   #232
Gew44
Utente Senior
 
L'avatar di Gew44
 
Gew44 non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Ubicazione: E. Romagna - Bologna
Messaggi: 6,340
Predefinito

Quote:
FRANZ68 Visualizza il messaggio
Hai ragione Marco

" purtroppo per lui le sofferenze potrebbero essere solo agl'inizi "

Alcuni di loro furono arbitrariamente giustiziati nei campi dalle truppe tedesche, altri morirono a causa delle condizioni disumane cui erano sottoposti nei campi di prigionia tedeschi durante la spietata marcia della morte dalla linea del fronte o furono spediti nei campi di concentramento nazisti per lo sterminio.

Strano però , ho solo fotografie di prigionieri Russi dai tratti asiatici niente Russi europei , per intenderci il classico Russo, Bielorusso, Ucraino con capelli castani chiari o biondi !

Roberto

Restituivano al mittente ciò che i Russi infliggevano a chi fosse stato catturato.
Non avendo sottoscritto la Convenzione di Ginevra i prigionieri peri i Sovietici diventavano un "peso" da mantenere.

Basta ricordare la marcia del "Dvai" a cui furono sottoposti i ns. connazionali.
__________________
Massimo

Chi ha paura muore ogni giorno...chi non ha paura muore una volta sola.
  Rispondi citando

Vecchio 27-02-2019, 17.54.04   #233
FRANZ68
Utente Attivo
 
L'avatar di FRANZ68
 
FRANZ68 non in linea
Data di registrazione: Wed Sep 2016
Messaggi: 189
Predefinito

Quote:
MarcoPennisi Visualizza il messaggio
Peccato, perché se hai avuto molte visite significa che un pubblico c'era, magari silente, ma c'era. Oppure ho rubato la scena e lasciato poco spazio ai commenti altrui .
ringrazio il pubblico silente per le molte visite , peccato che avrei avuto il piacere di scambiare qualche commento in più con loro e magari ritrovare qualche vecchia conoscenza

_________________
Roberto
  Rispondi citando

Vecchio 27-02-2019, 18.05.57   #234
FRANZ68
Utente Attivo
 
L'avatar di FRANZ68
 
FRANZ68 non in linea
Data di registrazione: Wed Sep 2016
Messaggi: 189
Predefinito

Quote:
MarcoPennisi Visualizza il messaggio
Post n°227
Degna di nota la fodera mimetica (bianca) del berretto da montagna non comune a vedersi.
ho anche qualche foto con improvvisate mimetiche invernali sembrano teli oppure lenzuola.

________________
Roberto
  Rispondi citando

Vecchio 27-02-2019, 18.21.20   #235
FRANZ68
Utente Attivo
 
L'avatar di FRANZ68
 
FRANZ68 non in linea
Data di registrazione: Wed Sep 2016
Messaggi: 189
Predefinito

Quote:
Gew44 Visualizza il messaggio
Restituivano al mittente ciò che i Russi infliggevano a chi fosse stato catturato.
Non avendo sottoscritto la Convenzione di Ginevra i prigionieri peri i Sovietici diventavano un "peso" da mantenere.

Basta ricordare la marcia del "Dvai" a cui furono sottoposti i ns. connazionali.
Questa era la guerra sul fronte Russo

una guerra occhio per occhio e dente per dente , la quale entrambe le parti si macchiarono di crimini orrendi .

Nota a parte le truppe Italiane che si distinsero per un comportamento con i civili russi ben diverso da quello tedesco.

__________________
Roberto
  Rispondi citando

Vecchio 28-02-2019, 09.15.11   #236
Gew44
Utente Senior
 
L'avatar di Gew44
 
Gew44 non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Ubicazione: E. Romagna - Bologna
Messaggi: 6,340
Predefinito

Quote:
FRANZ68 Visualizza il messaggio
Questa era la guerra sul fronte Russo

una guerra occhio per occhio e dente per dente , la quale entrambe le parti si macchiarono di crimini orrendi .

Nota a parte le truppe Italiane che si distinsero per un comportamento con i civili russi ben diverso da quello tedesco.

__________________
Roberto

Ciao Roberto
sicuramente.


Quel poco che so del fronte russo lo raccontò mio nonno materno sopravissuto ma quanta fatica... non voleva ricordare.


Spesso condividevano quel poco che avevano con le popolazioni.
__________________
Massimo

Chi ha paura muore ogni giorno...chi non ha paura muore una volta sola.
  Rispondi citando
Rispondi


Stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 17.02.28.


vBulletin skin developed by: eXtremepixels
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia. it