Vecchio 06-10-2007, 13.10.50   #31
167legio
Utente Senior
 
L'avatar di 167legio
 
167legio non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Ubicazione: CATANIA
Messaggi: 1,256
Invia un messaggio tremite MSN a 167legio
Predefinito

Immagini allegate
Tipo di file: jpg MILIZIA209.jpg (155.5 KB, 4 visite)
__________________
CERCO MILITARIA DELLA M.V.S.N. : ELMETTI, BERRETTI, FEZ, CASCHI COLONIALE, PUGNALI, DISTINTIVI DIVISIONALI DELLA MILIZIA, SCUDETTI DA BRACCIO, MEDAGLIE AL VALORE, FOTO, CARTOLINE E ALBUM CON FOTO...IN PARTICOLARE CERCO MILITARIA DELLA 167ª LEGIONE CC.NN. "ETNA".
  Rispondi citando

Vecchio 08-10-2007, 14.23.06   #32
MVSN
Utente BMF
 
L'avatar di MVSN
 
MVSN non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Ubicazione: Cagliari
Messaggi: 1,014
Predefinito

Che foto!
E' la prima che vedo dove si nota incofutabilmente il distintivo del gruppo!
Ottima documentazione, bravo Vincenzo!
__________________
CERCO CARTOLINE, DOCUMENTI, UNIFORMI, ELMETTI, COPRICAPO, DISTINTIVI, MEDAGLIE, FOTOGRAFIE DELLA M.V.S.N. E TUTTO CIO' CHE INERISCE LA SARDEGNA
  Rispondi citando

Vecchio 08-10-2007, 19.27.19   #33
167legio
Utente Senior
 
L'avatar di 167legio
 
167legio non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Ubicazione: CATANIA
Messaggi: 1,256
Invia un messaggio tremite MSN a 167legio
Predefinito

Grazie MVSN.......sarebbe bello se in questo topic ripostassimo tutto ciò che è andato perso nel vecchio forum.

Ciao

Vincenzo
__________________
CERCO MILITARIA DELLA M.V.S.N. : ELMETTI, BERRETTI, FEZ, CASCHI COLONIALE, PUGNALI, DISTINTIVI DIVISIONALI DELLA MILIZIA, SCUDETTI DA BRACCIO, MEDAGLIE AL VALORE, FOTO, CARTOLINE E ALBUM CON FOTO...IN PARTICOLARE CERCO MILITARIA DELLA 167ª LEGIONE CC.NN. "ETNA".
  Rispondi citando

Vecchio 08-10-2007, 23.59.58   #34
VECCHIA GUARDIA
Moderator
 
L'avatar di VECCHIA GUARDIA
 
VECCHIA GUARDIA non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Messaggi: 4,249
Predefinito

Quote:
167legio Visualizza il messaggio
Grazie MVSN.......sarebbe bello se in questo topic ripostassimo tutto ciò che è andato perso nel vecchio forum.

Ciao

Vincenzo
Possiamo farlo senza problemi, ma riterrei corretto chiedere l'autorizzazione a Gaal di rinominare il topic - usando magari un titolo più generico - per permettere di inglobare tutto lo scibile sui Btgg. CCNN squadristi conosciuti.
Se siete d'accordo faccio in un attimo!
__________________
collezionista di distintivi, medaglie e cartacea riferiti alle seguenti tematiche: Arditismo, Voli dannunziani, Impresa di Fiume, Squadrismo, PNF e Gruppi Rionali
  Rispondi citando

Vecchio 09-10-2007, 12.14.07   #35
gaal
Utente Attivo
 
gaal non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Messaggi: 131
Predefinito

vai Vecchia Guardia, vai... sarà un piacere per tutti gli utenti rivedere gli splendidi distintivi e foto già postate...e magari anche delle nuove, chissà!
  Rispondi citando

Vecchio 09-10-2007, 20.18.20   #36
167legio
Utente Senior
 
L'avatar di 167legio
 
167legio non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Ubicazione: CATANIA
Messaggi: 1,256
Invia un messaggio tremite MSN a 167legio
Predefinito

Quote:
gaal Visualizza il messaggio
vai Vecchia Guardia, vai... sarà un piacere per tutti gli utenti rivedere gli splendidi distintivi e foto già postate...e magari anche delle nuove, chissà!
Grazie Gaal, così possiamo rivedere anche la tua foto.....però, questa volta, spero meglio e non sfuocata

Fra qualche giorno, appena arriverà, posterò il mio distintivo tanto sudato, ed anche per questo mi piace di più, di un Btg. Squadristi.

Ciao e a presto

Vincenzo
__________________
CERCO MILITARIA DELLA M.V.S.N. : ELMETTI, BERRETTI, FEZ, CASCHI COLONIALE, PUGNALI, DISTINTIVI DIVISIONALI DELLA MILIZIA, SCUDETTI DA BRACCIO, MEDAGLIE AL VALORE, FOTO, CARTOLINE E ALBUM CON FOTO...IN PARTICOLARE CERCO MILITARIA DELLA 167ª LEGIONE CC.NN. "ETNA".
  Rispondi citando

Vecchio 09-10-2007, 21.39.27   #37
VECCHIA GUARDIA
Moderator
 
L'avatar di VECCHIA GUARDIA
 
VECCHIA GUARDIA non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Messaggi: 4,249
Predefinito

All'opera dunque ...

Inizierei con l'anticipazione di uno scritto che (molto faticosamente) sto approntando per una prossima pubblicazione su U.& A.
Parliamo del II Btg. CC.NN. Squadristi "Emiliano" con una sintetica cronaca degli avvenimenti.


__________________
collezionista di distintivi, medaglie e cartacea riferiti alle seguenti tematiche: Arditismo, Voli dannunziani, Impresa di Fiume, Squadrismo, PNF e Gruppi Rionali
  Rispondi citando

Vecchio 09-10-2007, 21.40.43   #38
VECCHIA GUARDIA
Moderator
 
L'avatar di VECCHIA GUARDIA
 
VECCHIA GUARDIA non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Messaggi: 4,249
Predefinito

Quando, nel dicembre del 1941, il Comando Generale della Milizia dispose la costituzione dei “Battaglioni Squadristi” la “Vecchia Guardia” della Rivoluzione, i fedelissimi della prima ora, non esitarono ad abbandonare tutto e tutti per arruolarsi, per impugnare ancora le armi con lo stesso spirito e lo stesso ardore che li aveva portati, vent’anni prima, a combattere il bolscevismo nelle piazze e nelle strade d’Italia.
Che importava a loro se la situazione personale era diversa e se i vent’anni trascorsi avevano accumulato molte rughe sulla loro fronte e molta neve sui loro capelli? Essi sentirono che l’arruolamento rappresentava un atto di fede, un privilegio altissimo, un dovere inderogabile. Avevano visto partire molti giovani, parecchi avevano salutato i loro figli partenti per il fronte: potevano essi, i pionieri della nuova Italia, gli ardenti rivoluzionari della vigilia, restarsene a casa ed attendere nella quiete familiare gli sviluppi del conflitto e la fine della guerra? E gli squadristi si offrirono.
Possiamo immaginare questi volontari, nel periodo di addestramento, con quanto impegno si dedicavano alla loro preparazione bellica, per poter finir presto quell’inevitabile preludio ed entrare finalmente, come attori, nel grande dramma della guerra.
Il Centro di mobilitazione del II Battaglione CC.NN. Squadristi “Emiliano” fu approntato presso la 81^ Legione MVSN di Ravenna, comando presso il quale i volontari “dell’Emiliano” vennero assunti in forza a partire dalla seconda metà di gennaio del 1942.
__________________
collezionista di distintivi, medaglie e cartacea riferiti alle seguenti tematiche: Arditismo, Voli dannunziani, Impresa di Fiume, Squadrismo, PNF e Gruppi Rionali
  Rispondi citando

Vecchio 09-10-2007, 21.41.52   #39
VECCHIA GUARDIA
Moderator
 
L'avatar di VECCHIA GUARDIA
 
VECCHIA GUARDIA non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Messaggi: 4,249
Predefinito

Contro i partigiani sloveni

Il battaglione partì per la zona d’impiego verso la metà di aprile del 1942 e fu destinato alla “bonifica” di una vasta zona carsica dalle numerose infiltrazioni di partigiani sloveni.
Per tre mesi gli squadristi emiliani presidiarono quel territorio svolgendo una intensa attività operativa che diede ben presto proficui risultati. Tra i vari compiti si rammentano gli interventi contro la banda Maslo, che aveva terrorizzata la popolazione di tutti i paesi posti all’estremo limite orientale dell’Istria, portati a termine con la cattura dei suoi maggiori esponenti.
I reparti del “Battaglione Emiliano” erano in continuo movimento: la prima compagnia, formata dagli squadristi bolognesi, ebbe il privilegio di partecipare, con reparti dell’Esercito, ad una importante operazione in Slovenia contro un paese che i partigiani avevano occupato inalberando sul campanile la bandiera rossa. L’impeto dei legionari, il loro sereno spirito di sacrificio e il loro supremo sprezzo del pericolo sfolgorarono in quei giorni procurando agli squadristi l’ammirazione degli altri reparti e l’elogio dei comandanti.
Ma la particolarità di quella guerriglia, effettuata contro un nemico che essi non sapevano come fosse fatto e come fosse vestito, che si nascondeva nei luoghi più impensati, che non accettava il combattimento ma adottava la tecnica del “mordi e fuggi”, che dava segno di vita solo quando poteva tendere una imboscata o commettere atti di terrorismo, inevitabilmente iniziava a non piacere agli animosi legionari.
A premio dell’impeto volontaristico che li contraddistingueva, ottennero di affrontare un nemico più pericoloso ed agguerrito e, a metà luglio, il battaglione si trasferì in un’altra zona, infestata da bande di partigiani croati.
__________________
collezionista di distintivi, medaglie e cartacea riferiti alle seguenti tematiche: Arditismo, Voli dannunziani, Impresa di Fiume, Squadrismo, PNF e Gruppi Rionali
  Rispondi citando

Vecchio 09-10-2007, 21.42.46   #40
VECCHIA GUARDIA
Moderator
 
L'avatar di VECCHIA GUARDIA
 
VECCHIA GUARDIA non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Messaggi: 4,249
Predefinito

Epopea eroica

E cominciò l’epopea eroica del “Battaglione Emiliano”: il 2 agosto una colonna di quaranta automezzi, scortata da una centuria di squadristi emiliani, venne assalita da un battaglione di partigiani croati. L’attacco era stato preparato con ogni cura per distruggere completamente la colonna. Lungo la strada, che serpeggiava tra boschi fittissimi, i ribelli avevano predisposte decine e decine di postazioni per armi automatiche e avevano ammassate ingenti forze.
Il Comandante della colonna, Centurione Dino GUIDOTTI, per dar modo alla scorta di organizzarsi a difesa, affrontò decisamente, con un pugno di uomini, il grosso delle forze nemiche. Ferito una prima volta, procedette audacemente, contro le postazioni avversarie incitando i suoi militi superstiti – alcuni erano stati falciati dalle prime raffiche di mitraglia – a resistere fino al sacrificio.
Le cronache dell’epoca così riportano:
“Tni bota burdel!” è il grido che egli lancia mentre scarica il suo mitra sull’avversario che dalle numerose postazioni vomita fuoco e ingiurie. Poi un’altra raffica lo colpisce: egli sente che è la fine ma sente pure che il suo sacrificio è necessario per guadagnare tempo, trattenere l’impeto del nemico, dar modo alla scorta , frazionata per tutta la lunghezza della colonna, di organizzarsi a difesa. Non può più sparare con il suo fedele mitra e così, disteso per terra, dà mano alle bombe, ne strappa la sicura con i denti e le lancia sul nemico finchè una rabbiosa scarica di colpi lo atterra definitivamente.
Accanto a Dino GUIDOTTI un legionario di Cesena, Francesco PRACUCCI, è rimasto gravemente ferito: il sangue gli sgorga a flotti dallo squarcio prodotto nelle sue carni da un proiettile esplosivo, ma quando un suo camerata lo esorta a ritirarsi per farsi medicare, egli risponde fieramente: “Me an toran in drì” e, tamponata alla meglio la ferita con i lembi della camicia nera, si lancia all’arma bianca contro le postazioni dei partigiani. E’ ferito una seconda volta e cade tramortito quasi addosso ad un mitragliatore nemico. Quando rinviene si trova strettamente legato ad un palo. Si racconta che per tutta la notte il suo corpo fu flagellato e le sue carni martoriate con il suo stesso pugnale; all’alba fu finito.
“… Tenete duro ragazzi …” e “… io ritorno indietro …”, frasi che alcuni storici hanno sempre sminuito od addirittura rifiutato, relegandole nel nutrito vocabolario della propaganda dell’epoca; certamente la censura di regime “doveva” filtrare quanto poi sarebbe divenuto di dominio pubblico e quindi il dubbio sulla veridicità delle esortazioni urlate in fin di vita potrebbe essere legittimo. Personalmente sono i fatti che contano, tant’è che il sacrificio del Centurione GUIDOTTI e dei primi legionari che con lui avevano affrontato il nemico, aveva consentito alla scorta di organizzare la difesa della colonna, alla testa della quale si erano lanciati alcuni legionari ferraresi con due fucili mitragliatori.
Il combattimento si accese violentissimo e tre squadristi della terra di Italo Balbo fecero sacrificio della loro vita, compiendo fino in fondo il loro dovere. Mario BRUNALDI, Umberto PELLICANI e Domenico SALMI caddero eroicamente sull’arma ad essi affidata.
Erano trascorsi appena otto giorni dal primo combattimento quando la seconda compagnia del Battaglione “Emiliano”, formata dagli squadristi modenesi, ebbe il compito di scovare nei boschi una pericolosa formazione di partigiani. Lo scontro, anche questa volta, fu violentissimo: i ribelli erano molti e fortemente armati, ma lo spirito combattivo degli squadristi non vacillò, anzi, fiammeggiò più in alto e contro le postazioni di armi automatiche, annidate nei punti più impensati del bosco, i legionari si lanciarono arditamente con le bombe a mano.
Fu in uno di questi audaci assalti che trovarono la morte i legionari modenesi Giuseppe ABBOTTONI e Iro LODI.
__________________
collezionista di distintivi, medaglie e cartacea riferiti alle seguenti tematiche: Arditismo, Voli dannunziani, Impresa di Fiume, Squadrismo, PNF e Gruppi Rionali
  Rispondi citando

Vecchio 09-10-2007, 21.43.22   #41
VECCHIA GUARDIA
Moderator
 
L'avatar di VECCHIA GUARDIA
 
VECCHIA GUARDIA non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Messaggi: 4,249
Predefinito

Una grande famiglia guerriera

La prima Compagnia formata dagli squadristi bolognesi, la seconda dai modenesi, la terza dai ferraresi, la quarta dai reggiani piacentini e parmensi, il plotone comando formato dai romagnoli, ebbero diversi settori da battere e diversi compiti da assolvere. Per mesi e mesi ogni reparto si dedicò ad una attività silenziosa, oscura e snervante: lunghe marce nei boschi, perlustrazioni meticolose, appostamenti interminabili, sorveglianza paziente e continua in una zona vasta ed impervia. Ogni tanto la costanza degli squadristi era coronata dal successo: qualche ribelle veniva ucciso o catturato, un covo veniva scoperto e distrutto, rifornimenti intercettati, comunicazioni impedite.
__________________
collezionista di distintivi, medaglie e cartacea riferiti alle seguenti tematiche: Arditismo, Voli dannunziani, Impresa di Fiume, Squadrismo, PNF e Gruppi Rionali
  Rispondi citando

Vecchio 09-10-2007, 21.44.17   #42
VECCHIA GUARDIA
Moderator
 
L'avatar di VECCHIA GUARDIA
 
VECCHIA GUARDIA non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Messaggi: 4,249
Predefinito

Fulgidi esempi di eroismo

E il tributo di sangue “dell’Emiliano” proseguiva con il Capo manipolo Carlo COLOMBO ed il legionario Renato BARILLI, caduti in uno scontro con una banda di ribelli, la notte del 1 marzo, mentre ritornavano da un servizio di pattuglia in un paese che aveva chiesto assistenza e protezione. Altri esempi di eroismo ricordano lo stoicismo dello squadrista forlivese MONTAGUTI il quale, mentre veniva allontanato dal teatro del combattimento, quasi dissanguato per l’amputazione di un braccio, si preoccupava solo di far recuperare il suo moschetto, rimpiangendo di dover abbandonare i suoi camerati. Oppure la fermezza e l’assoluta dedizione alla causa data dal legionario piacentino ASVERI il quale, pochi giorni dopo l’amputazione di una gamba, insistentemente chiedeva di ritornare al suo reparto affermando che avrebbe fatto quanto gli altri perché poteva ancora impugnare il moschetto ed era sicuro che non avrebbe fallito un colpo.
Nessuna retorica! Dopo 18 mesi di attività operativa gli squadristi emiliani hanno dato 17 caduti, 2 dispersi, 2 mutilati, 8 feriti. Per atti di valore sono state conferite ai legionari del battaglione “Emiliano”: 2 promozioni per merito di guerra, 2 medaglie d’argento, 5 medaglie di bronzo, 18 croci di guerra e 96 encomi solenni sul campo.
__________________
collezionista di distintivi, medaglie e cartacea riferiti alle seguenti tematiche: Arditismo, Voli dannunziani, Impresa di Fiume, Squadrismo, PNF e Gruppi Rionali
  Rispondi citando

Vecchio 09-10-2007, 21.46.12   #43
VECCHIA GUARDIA
Moderator
 
L'avatar di VECCHIA GUARDIA
 
VECCHIA GUARDIA non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Messaggi: 4,249
Predefinito

Il distintivo

Il distintivo del Reparto era stato ordinato alla ditta F.M. LORIOLI FRATELLI di Milano che lo ha prodotto in due versioni (tipo grande mm.40x34 e tipo piccolo mm.27x22). Il modello fotografato, in metallo dorato e smalti, è quello “grande”, con attacco posteriore a spilla per essere applicato sull’uniforme; A proposito del distintivo, la curiosità suscitata dalla presenza della “doppia numerazione” del reparto (tra parentesi viene riportato 83° e lo stesso appare stampigliato anche sui documenti e sui timbri del Comando) non ha trovato risposte supportate da disposizioni ufficiali. Posso solo presumere che quella fra parentesi faccia parte di una “rinumerazione” ad hoc, effettuata esclusivamente per i Battaglioni CC.NN. “Squadristi”, ipotesi rafforzata dalla conoscenza di altri reparti con numerazioni non “coincidenti” con quella ufficiale della MVSN (ad esempio il 68° Btg. toscano, il 170° siciliano, il 7° lombardo, il 112° romano).
__________________
collezionista di distintivi, medaglie e cartacea riferiti alle seguenti tematiche: Arditismo, Voli dannunziani, Impresa di Fiume, Squadrismo, PNF e Gruppi Rionali
  Rispondi citando

Vecchio 09-10-2007, 21.47.02   #44
VECCHIA GUARDIA
Moderator
 
L'avatar di VECCHIA GUARDIA
 
VECCHIA GUARDIA non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Messaggi: 4,249
Predefinito

... Fronte ....
Immagini allegate
Tipo di file: jpg II Btg. CC.NN.Squadr. EMILIANO.jpg (244.9 KB, 8 visite)
__________________
collezionista di distintivi, medaglie e cartacea riferiti alle seguenti tematiche: Arditismo, Voli dannunziani, Impresa di Fiume, Squadrismo, PNF e Gruppi Rionali
  Rispondi citando

Vecchio 09-10-2007, 21.48.09   #45
VECCHIA GUARDIA
Moderator
 
L'avatar di VECCHIA GUARDIA
 
VECCHIA GUARDIA non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Messaggi: 4,249
Predefinito

... e retro ....
Immagini allegate
Tipo di file: jpg Btgg. Squadristi.jpg (182.5 KB, 495 visite)
__________________
collezionista di distintivi, medaglie e cartacea riferiti alle seguenti tematiche: Arditismo, Voli dannunziani, Impresa di Fiume, Squadrismo, PNF e Gruppi Rionali
  Rispondi citando
Rispondi


Stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 07.45.10.


vBulletin skin developed by: eXtremepixels
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia. it