Vecchio 27-02-2018, 15.38.05   #31
Prinz Eugen
Moderator
 
L'avatar di Prinz Eugen
 
Prinz Eugen non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Messaggi: 2,389
Predefinito

Intervengo un pò fuori tempo ed a gambe unite... a mio avviso è impossibile che reparti RSI o tedeschi portassero alternativamente divise e/o attributi dell'una o dell'altra nazione. Ci potranno essere stati dei connubi di uniformi e mostreggiature, ma che questo possa essere stato in qualche maniera regolamentato mi appare fuori da qualsisi logica oltre che da qualsiasi Legge.
In OZAK poi, pur non essendone purtroppo un cultore, ritengo di potere affermare con una certa sicurezza che i reparti RSI rappresentarono una minima parte e che questi mantennero esclusivamente uniformi, gradi e mostreggiature italiane.
Per quanto concerne i reparti MDT non credo proprio possano essere definiti "piccole formazioni territoriali volute dai tedeschi". Infatti erano preesistenti alla nascita della RSI (erano una specialità della MVSN) e furono incorporati (almeno formalmente) nella GNR. E' vero però che in OZAK le Legioni della Landschutz Miliz vennero utilizzati per vari scopi sia a supporto dei reparti tedeschi che RSI. E da qui che potrebbe derivare il ricordo, suffragato da qualche testimonianza un pò datata di qualche reduce, dell'uso promiscuo di uniformi. Ma, ripeto, furono reparti italiani in camicia nera con mostreggiature italiane rappresentate solitamente da semplici fascetti, doppie M, M, e gladi.
E' possibile che qualcuno utilizzasse i gradi tedeschi al posto di quelli italiani per una sorta di vezzo avallato dalla denominazione bilingue dei gradi stessi anche nei documenti ufficiali. Ciò avvenne anche per reparti fascistissimi come la BN Tullio Cividino di Trieste.
Concludo dicendo che la Guardia Civica aveva attributi propri così come il CST che non venne mai considerato un reparto italiano.
__________________
"Quel che non perdono al mio tempo è di aver costruito l'alibi della propria viltà diffamando gli eroi."
Adriano Romualdi
  Rispondi citando

Vecchio 28-02-2018, 11.42.00   #32
bruno
Amministratore
 
bruno non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Ubicazione: Savona
Messaggi: 5,971
Predefinito

Quote:
Prinz Eugen Visualizza il messaggio
Intervengo un pò fuori tempo ed a gambe unite... a mio avviso è impossibile che reparti RSI o tedeschi portassero alternativamente divise e/o attributi dell'una o dell'altra nazione. Ci potranno essere stati dei connubi di uniformi e mostreggiature, ma che questo possa essere stato in qualche maniera regolamentato mi appare fuori da qualsisi logica oltre che da qualsiasi Legge.
È quello che sembra strano anche a me.
__________________
Il mio blog sul collezionismo politico:
http://italianpolitic.wordpress.com
  Rispondi citando

Un piccolo contributo
Vecchio 02-03-2018, 12.36.36   #33
Mr.G
Utente
 
L'avatar di Mr.G
 
Mr.G non in linea
Data di registrazione: Thu Aug 2010
Messaggi: 31
Predefinito Un piccolo contributo

Credo che in Gefreiter ritratto in questa foto facesse parte di una batteria costiera nella zona Nizza/Villafranca e la foto conferma l'utilizzo contemporaneo di materiale Tedesco e Italiano. Oltre al diario insieme c'era il quaderno con a]nnotati gli avvistamenti aerei e sul retro quelli delle navi.[ATTACH]184168[/ATTACH
Immagini allegate
Tipo di file: jpg 1 flak.jpg (76.4 KB, 2 visite)
  Rispondi citando

Vecchio 02-03-2018, 12.37.30   #34
Mr.G
Utente
 
L'avatar di Mr.G
 
Mr.G non in linea
Data di registrazione: Thu Aug 2010
Messaggi: 31
Predefinito

2
Immagini allegate
Tipo di file: jpg 2.jpg (104.1 KB, 1 visite)
  Rispondi citando

Vecchio 02-03-2018, 13.06.24   #35
Mr.G
Utente
 
L'avatar di Mr.G
 
Mr.G non in linea
Data di registrazione: Thu Aug 2010
Messaggi: 31
Predefinito

3
Immagini allegate
Tipo di file: jpg 4.jpg (132.2 KB, 0 visite)
  Rispondi citando

Vecchio 02-03-2018, 13.26.51   #36
Prinz Eugen
Moderator
 
L'avatar di Prinz Eugen
 
Prinz Eugen non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Messaggi: 2,389
Predefinito

Come sempre il materiale che posti è molto interessante!
In questo caso, a mio avviso, supporta quello che si è detto nei post precedenti. L’aeronautica contraerea ebbe infatti nel periodo RSI delle dinamiche tutte sue, ma sempre supportate da Leggi o Regolamenti. Quello che a mio avviso ed a quello di Bruno, non tornava era un utilizzo “alla bisogna “ di una od altra mostreggiatura, cosa che a mio avviso, sopratutto in periodo bellico, è impossibile o meglio fuori legge.

PS: Comunicazione interna. Mister G ti ho inviato un MP su di un altro argomento. Quando puoi leggilo. Grazie.
__________________
"Quel che non perdono al mio tempo è di aver costruito l'alibi della propria viltà diffamando gli eroi."
Adriano Romualdi
  Rispondi citando

Vecchio 03-03-2018, 10.27.53   #37
MarcoPennisi
Utente Senior
 
MarcoPennisi non in linea
Data di registrazione: Fri Sep 2007
Messaggi: 408
Predefinito

Quote:
Mr.G Visualizza il messaggio
Credo che in Gefreiter ritratto in questa foto facesse parte di una batteria costiera nella zona Nizza/Villafranca <> .[ATTACH]184168[/ATTACH
In quella zona, attorno al forte di Mont Alban era dislocato il Gruppo Misto Flak 391 della Luftwaffe, ma non ho trovato dettagli su questo reparto , se, cioé , annoverasse anche personale italiano.
__________________
MP
  Rispondi citando
Rispondi


Stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 15.06.50.


vBulletin skin developed by: eXtremepixels
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia. it