Vai indietro   Blitzkriegmilitaria Forum > MILITARIA TEDESCA WW2 > Heer

Rispondi
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione Modalità di visualizzazione

Una spallina parecchio curiosa!
Vecchio 31-03-2019, 13.53.17   #1
Pik As
Moderator
 
L'avatar di Pik As
 
Pik As non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Messaggi: 4,541
Predefinito Una spallina parecchio curiosa!

Ciao a tutti!

In un Wehrpass di proprietà del nostro Mufasa campeggia una foto che ha attirato la mia curiosità e che vorrei sottoporre alla vostra attenzione.

A corredo di un'uniforme perfettamente regolamentare, il possessore del documento ha pensato bene di mettere una delle due spalline rovesciata. Sono tuttavia due i punti che stridono, perché - nonostante sia stata pratica abbastanza comune quella di rovesciare a scopo mimetico le spalline - la suddetta interessa soltanto una delle due e il metodo non può essere stato figlio della necessità di dissimulazione.

A proposito di quest'ultimo punto mi spiego meglio: la spallina (pentagonale, consona quindi con il rilascio - precoce - del Wehrpass) è sì rovesciata, ma non nell'accezione con la quale la intendiamo comunemente. Quella che è stata invertita è infatti soltanto la fettuccia, che è stata fatta passare sul recto della spallina e abbottonata sopra di essa. In questo modo vengono vanificati tutti gli eventuali propositi mimetici, perchè essa mostra ancora la visibilissima tresse da sottufficiale.

Escluderei lo scopo mimetico ed una dimenticanza, perché la foto è quella "ufficiale" per un documento e la spallina è una sola. L'unica cosa che mi è balenata in testa è che la spallina sia stata messa in questo modo in ossequio a qualche tradizione, a dimostrazione dell'appartenenza a qualche ristretto gruppo di soldati in seno ad una formazione della Wehrmacht.

Ogni ipotesi è ben accetta. Fatevi avanti, scatenatevi!

Pik As

Ecco la foto incriminata, con il nostro Unteroffizier e la sua asimmetrica realizzazione!
__________________
Le foto e gli oggetti postati appartengono alla collezione di Pik As (a meno che differentemente specificato)
-----------------------------
Photos and items posted own @ Pik As Collection (unless otherwise accredited)
  Rispondi citando

Vecchio 31-03-2019, 13.55.14   #2
Pik As
Moderator
 
L'avatar di Pik As
 
Pik As non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Messaggi: 4,541
Predefinito

Bruno, non mi fa caricare il file, come mai?
__________________
Le foto e gli oggetti postati appartengono alla collezione di Pik As (a meno che differentemente specificato)
-----------------------------
Photos and items posted own @ Pik As Collection (unless otherwise accredited)
  Rispondi citando

Vecchio 31-03-2019, 17.17.34   #3
mufasa
Utente Senior
 
L'avatar di mufasa
 
mufasa non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Ubicazione: Rimini
Messaggi: 3,944
Predefinito

provo io....
Immagini allegate
Tipo di file: jpg 34.jpg (91.7 KB, 2 visite)
__________________
cerco Wehrpaß Linea Gotica adriatica
  Rispondi citando

Vecchio 31-03-2019, 17.23.12   #4
mufasa
Utente Senior
 
L'avatar di mufasa
 
mufasa non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Ubicazione: Rimini
Messaggi: 3,944
Predefinito

andata.... se può essere utile alla discussione la foto è del maggio 1939 data del rilascio del wehrpass (era già nell'esercito austriaco repubblicano prima dell'annessione) ed era Fahnenjunker del Pio. Batt. 81
__________________
cerco Wehrpaß Linea Gotica adriatica
  Rispondi citando

Vecchio 01-04-2019, 09.08.52   #5
Gew44
Utente Senior
 
L'avatar di Gew44
 
Gew44 non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Ubicazione: E. Romagna - Bologna
Messaggi: 6,355
Predefinito

Ciao
da quello che posso vedere dalla foto anche l'altra, poco visibile, è cosi.

Si vede il nero dell'ombreggiatura della fettuccia più stretta.
__________________
Massimo

Chi ha paura muore ogni giorno...chi non ha paura muore una volta sola.
  Rispondi citando

Vecchio 01-04-2019, 09.17.26   #6
Pik As
Moderator
 
L'avatar di Pik As
 
Pik As non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Messaggi: 4,541
Predefinito

Ciao Gew!

Sì forse hai ragione. Rivedendola, quella parte scura che pensavo potesse essere il recto della spallina potrebbe essere l'ombra della fettuccia posizionata nello stesso modo di quella sinistra. Ma potrebbe essere anche lo scuro della parte superiore dell'effetto.
In ogni caso il quesito rimane: le spalline non possono essere rovesciate per scopi mimetici (perché questa metodologia lascia ancora vedere la tresse da sottufficiale), quindi perché?

Pik As
__________________
Le foto e gli oggetti postati appartengono alla collezione di Pik As (a meno che differentemente specificato)
-----------------------------
Photos and items posted own @ Pik As Collection (unless otherwise accredited)
  Rispondi citando

Vecchio 01-04-2019, 14.28.08   #7
guastatore
Utente Senior
 
L'avatar di guastatore
 
guastatore non in linea
Data di registrazione: Thu Jan 2012
Messaggi: 254
Predefinito

Non mi intendo di materiale tedesco, parlo, quindi da profano.
Due le mie ipotesi.
La prima: una sorta di moda, per distingersi.
L'altra: non so se le controspalline da sottufficiale portassero indicazioni del reparto, in questo caso, la fettuccia, serviva per occultarlo.
  Rispondi citando

Vecchio 01-04-2019, 15.26.43   #8
Pik As
Moderator
 
L'avatar di Pik As
 
Pik As non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Messaggi: 4,541
Predefinito

Ciao, grazie delle tue supposizioni.

Quote:
guastatore Visualizza il messaggio
Due le mie ipotesi.
La prima: una sorta di moda, per distingersi.
E' una delle cose a cui ho pensato anch'io, soprattutto dal momento che escluderei l'utilizzo dissimulatorio.

Quote:
guastatore Visualizza il messaggio
L'altra: non so se le controspalline da sottufficiale portassero indicazioni del reparto, in questo caso, la fettuccia, serviva per occultarlo.
Sì, soprattutto i modelli precoci - sto parlando delle spalline pentagonali come quelle indossate dal nostro uomo - potevano avere vari monogrammi, numeri dei reggimenti e via dicendo. Non vedo però la necessità di occultarli, perché tanto da distanza non sarebbero stati comunque visibili. E a quel punto allora, tanto vale rovesciare completamente la spallina, così almeno il soldato ovrebbe ovviato anche al problema dell'eccessiva visibilità della tresse da sottufficiale.

Pik As
__________________
Le foto e gli oggetti postati appartengono alla collezione di Pik As (a meno che differentemente specificato)
-----------------------------
Photos and items posted own @ Pik As Collection (unless otherwise accredited)
  Rispondi citando

Vecchio 01-04-2019, 15.35.22   #9
mufasa
Utente Senior
 
L'avatar di mufasa
 
mufasa non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Ubicazione: Rimini
Messaggi: 3,944
Predefinito

Quote:
guastatore Visualizza il messaggio
Non mi intendo di materiale tedesco, parlo, quindi da profano.
Due le mie ipotesi.
La prima: una sorta di moda, per distingersi.
L'altra: non so se le controspalline da sottufficiale portassero indicazioni del reparto, in questo caso, la fettuccia, serviva per occultarlo.


io non ci capisco niente di stoffa e di tarli e di spalline ma piace l'ipotesi del lezioso, del distinguersi, di qualcosa di tradizione.... perché era aspirante? perché era austriaco? perché era pioniere? ma ripeto solo per "depistare"....
__________________
cerco Wehrpaß Linea Gotica adriatica
  Rispondi citando

Vecchio 01-04-2019, 15.58.15   #10
guastatore
Utente Senior
 
L'avatar di guastatore
 
guastatore non in linea
Data di registrazione: Thu Jan 2012
Messaggi: 254
Predefinito

Forse era un "vezzo" e, onestamente, è più bello così che la controspallina rigirata, qui si vede che era sottufficiale, forse ci teneva! Durante un raduno del G.N. Guastatori, domandai ad un maggiore perchè, sulla tuta da combattimento (all'epoca mia si chiamava così), durante la manifestazione, portasse i gradi a "bassa visibilità", la risposta fu un sorrisetto!
  Rispondi citando

Vecchio 03-04-2019, 11.12.56   #11
MarcoPennisi
Utente Senior
 
MarcoPennisi non in linea
Data di registrazione: Fri Sep 2007
Messaggi: 654
Predefinito

Le spalline sembrano essere state “mascherate” posizionando il passante (linguetta o patta che dir si voglia) della spallina sopra il lato esterno verde scuro bluastro anziché rovesciare sottosopra la spallina.
La medesima configurazione (che lascia esposta la caratteristica fettuccia Tresse da sottufficiale lungo il bordo) si osserva , più chiaramente , anche sulla foto di un sottufficiale a pag. 41 di LA WEHRMACHT – ediz. Argout, Parigi 1978 (per inciso, tra le cose più chiare e più complete scritte sulle mostreggiature WH/Heer).
Quel che stupisce è il perché di questo espediente a maggio 1939, prima della guerra ed in una foto di studio allorquando l’occultamento dei contrassegni alfanumerici del reparto / della specialità sulle spalline fu disposto per l’esercito di campagna e dal dicembre 1939.
__________________
MP
  Rispondi citando

Vecchio 03-04-2019, 11.20.13   #12
MarcoPennisi
Utente Senior
 
MarcoPennisi non in linea
Data di registrazione: Fri Sep 2007
Messaggi: 654
Predefinito

Quote:
mufasa Visualizza il messaggio
io non ci capisco niente di stoffa e di tarli e di spalline ma piace l'ipotesi del lezioso, del distinguersi, di qualcosa di tradizione.... perché era aspirante? perché era austriaco? perché era pioniere? ma ripeto solo per "depistare"....
Il camuffamento delle spalline fu una pensata degli alti comandi estesa alle unità mobilitate a guerra iniziata , prescindendo dal grado, dall'arma di appartenenza e/o dalla nazionalità. Può darsi che il nostro sottufficiale si sia reso conto anzitempo di andare in giro con quello che E. Lefevre definì argutamente un vero pannello indicatore sulle spalline.
__________________
MP
  Rispondi citando

Vecchio 03-04-2019, 11.28.30   #13
MarcoPennisi
Utente Senior
 
MarcoPennisi non in linea
Data di registrazione: Fri Sep 2007
Messaggi: 654
Predefinito

Quote:
Pik As Visualizza il messaggio
<> Non vedo però la necessità di occultarli, perché tanto da distanza non sarebbero stati comunque visibili. E a quel punto allora, tanto vale rovesciare completamente la spallina, così almeno il soldato ovrebbe ovviato anche al problema dell'eccessiva visibilità della tresse da sottufficiale. Pik As
E' vero , a distanza i contrassegni sulle spalline sono difficilmente distinguibili, ma a distanza ravvicinata resistenti, spie, informatori, quinte colonne etc.etc. possono vederli e riferire ai servizi segreti del nemico. E' anche così che gl'Inglesi , i Francesi , i Belgi ma anche gl'Italiani o o i Sovietici potevano sapere quali reparti erano presenti e quando in Germania, nei territori annessi o nella campagna di Polonia.
Ne convengo, il rovesciare completamente la spallina é un altro metodo, più efficace, per occultare interamente tutti gli "orpelli" presenti sulla spallina stessa.
__________________
MP
  Rispondi citando

Una spallina parecchio curiosa!
Vecchio 03-04-2019, 11.44.04   #14
nembo
Utente Senior
 
L'avatar di nembo
 
nembo non in linea
Data di registrazione: Sun Sep 2010
Messaggi: 328
Predefinito Una spallina parecchio curiosa!

Non potrebbe aver cambiato reparto all'epoca della foto e non avendo ancora le spalline aggiornate aver voluto nascondere le specifiche sulle stesse?
  Rispondi citando

Vecchio 03-04-2019, 11.47.09   #15
guastatore
Utente Senior
 
L'avatar di guastatore
 
guastatore non in linea
Data di registrazione: Thu Jan 2012
Messaggi: 254
Predefinito

Ripeto sono ignorante, nel senso che ignoro, le cose tedesche. Può essere che la foto sia stata messa dopo, sostituendo la precedente?
  Rispondi citando
Rispondi


Stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 11.27.21.


vBulletin skin developed by: eXtremepixels
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia. it