Il Bandenkampfabzeichen
Vecchio 07-06-2007, 14.20.29   #1
Tommaso
Utente BMF
 
Tommaso non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Ubicazione: Ibiza
Messaggi: 930
Predefinito Il Bandenkampfabzeichen

Il Distintivo per la lotta alle bande venne introdotto per volonta' del Fuehrer Adolf Hitler su consiglio del Reichsfueher-SS Heinrich Himmler il 30 gennaio 1944.
Si stima un numero di conferimenti tra i 1600 e i 2000.
Prodotto inzialmente dalla Juncker (retro piatto) venne prodotto con un disegno leggermente modificato (retro concavo e semiconcavo) dai consorzi AGMuK di Gablonz dopo che la Juncker venne distrutta dai bombardamenti e gli stampi irrimediabilmente dispersi.
Prodotto in tre gradazioni: Bronzo (20 Bandentage) Argento (50 Bandentage) e Oro (100 Bandentage) fu conferito a numerosissime unita' delle piu' disparate, dai Sicherheit-Gruppe della LW ai militi della Zollgrenzschutz anche se il numero piu' alto per conferimenti spetta ovviamente alle unita' antipartigiane per eccellenza come la 24.SS-Karstjager, la Dirlewanger, la Handschar e i reggimenti di polizia sudtirolesi come l' SS-Pol.Rgt."Schlanders" ad esempio che vanta un numero di conferimenti decisamente alto.
La Karstjager avra' in assoluto il numero piu' alto di conferimenti totali e conferimenti oro di questo distintivo.

Esistono alcune varianti di produzione privata come il modello leggero in lega di alluminnio, considerata originale, o "l'oro e brillanti" pataccata considerata originale solamente sul, seppur informatissimo, libro del Dr. Patzwall.
Esiste anche in variante Denaz 1954, un tempo considerato come falso ma effettivamente realizzato all'epoca in quanto valevole (giustamente dico io) per i requisiti pensionistici di guerra in quanto, seppur "macabro", distintivo ufficiale e regolamentare (grazie a dio all'epoca non esistevano le cosidette "leggi retroattive" ovvero l'abbominio del Diritto Romano).

Sono in circolazione numerosissimi falsi pertanto si consiglia qualsiasi interessato a procurarsi come prima cosa una buona bibliografia a riguardo.
Ultimamente sono segnalati numerosi ritorvamenti da scavo, sia in Italia (Linea Gotica, ex-zone OZAK) sia all'estero (Slovenia, Cecoslovacchia, Polonia, Carinzia) avvalorando la tesi che mira ad innalzare pesantemente il numero di conferimenti.

Il distintivo che propongo e' un Gablonz AGMuK Bronzo a retro concavo (Hollow): tipico del distintivo e' il colore molto molto opaco e gli scoppi di ossidazione.
La spilla e' magnetica in tutti gli esemplari Gablonz.
Immagini allegate
Tipo di file: jpg 200666174349_1.jpg (75.3 KB, 923 visite)

Ultima modifica di Tommaso : 07-06-2007 14.37.37.
 

Vecchio 07-06-2007, 14.22.12   #2
Tommaso
Utente BMF
 
Tommaso non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Ubicazione: Ibiza
Messaggi: 930
Predefinito

Retro
Immagini allegate
Tipo di file: jpg BKA_revers_600[1].jpg (127.9 KB, 11 visite)
 

Vecchio 07-06-2007, 14.26.51   #3
Tommaso
Utente BMF
 
Tommaso non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Ubicazione: Ibiza
Messaggi: 930
Predefinito

Il certificato per un Argento (50 Bandentage), firmato da Wolff e riguardante l' SS-Pol.Rgt.15 operante in nord Italia (il distintivo ovviamente e' il mio in Bronzo).
Immagini allegate
Tipo di file: jpg DSCN1394.jpg (105.9 KB, 8 visite)

Ultima modifica di Tommaso : 07-06-2007 14.47.04.
 

Vecchio 07-06-2007, 14.28.24   #4
Muḷn
Utente BMF
 
L'avatar di Muḷn
 
Muḷn non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Ubicazione: Trieste/Fiume
Messaggi: 1,151
Predefinito

Aspetta che lo vede BKG,va fuori di testa...e pure io.Molto bello.
E grazie per l'introduzione,veramente esaustiva e competente,compresa di consigli...complimenti sinceri!
__________________
"El porco no diventa vecio.........ma el vecio diventa porco"!
 

Vecchio 07-06-2007, 14.31.07   #5
Tommaso
Utente BMF
 
Tommaso non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Ubicazione: Ibiza
Messaggi: 930
Predefinito

L'SS-Ostuf. Helmut Prasch, dell' SD-Aussenkommando Pola, in seguito alla Karstjager, insignito della decorazione in Argento.
Prasch sopravvivera' alla guerra seppur avendo preso parte a tra i piu' feroci combattimenti antipartigiani in zona OZAK.
Vivra' a Spittal, alta Carinzia, fino a qualche anno fa'.
Immagini allegate
Tipo di file: jpg 10.jpg (44.6 KB, 907 visite)
 

Vecchio 07-06-2007, 14.44.24   #6
Tommaso
Utente BMF
 
Tommaso non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Ubicazione: Ibiza
Messaggi: 930
Predefinito

Posto un mio manifesto appeso per le strade della Kreis XVIII Alpenvorland e Provinz Laibach dall' HSSPF Roesener con una lista di latitanti appartenenti alle bande condannati alla pena capitale in base alla giurisdizione convenzionale dell' Aja e Ginevra del 1904 e 1912.
Immagini allegate
Tipo di file: jpg avvisoss1.jpg (69.6 KB, 913 visite)
 

Vecchio 07-06-2007, 19.24.40   #7
MITTRA
Utente BMF
 
L'avatar di MITTRA
 
MITTRA non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Ubicazione: Reggio Emilia
Messaggi: 485
Predefinito

Scusate la mia disinformazione ma cosa significa o cosa raggruppa la definizione "bande" vuole sempre dire formazioni partigiane oppure no?????
__________________
MITTRA\Andrea
Un Saluto
 

Vecchio 08-06-2007, 13.24.36   #8
Tommaso
Utente BMF
 
Tommaso non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Ubicazione: Ibiza
Messaggi: 930
Predefinito

Questo e' un discorso che scotta dato che le ferite in Italia sono ancora aperte e e' difficile parlare pacatamente di questi argomenti, pertanto quello che scrivo e' prettamente giuridico e si rifa' alle analisi legali degli svariati processi del dopoguerra su alcune azioni di Formazioni di Irregolari.
Detto cio' storicamente e GIURIDICAMENTE parlando, stando alla Convenzione di Ginevra e dell' Aja dell' inzio secolo (firmata da tutte le grandi potenze in guerra escluso il CCCP) e' da considerarsi "forza irregolare" ovvero coloro che all'epoca venivano chiamati "Banditi", "Ribelli" o "Fuorilegge" tutti coloro che, pur non appartenenti a nessun esercito ne governo internazionalmente riconosciuto dalla altre nazioni belligeranti (e per ottenere questo status sono necessarie alcune prioritarie peculiarita' come ad esempio avere un Governo riconosciuto internazionalmente, possedere le ambasciate, etc.etc.) sono attivi in azioni militari contro una forza militare internazionalmente riconosciuta che nel pieno diritto di guerra si trova a conquistare territorio nemico (ovvero "bottino di guerra") o che si trova nel pieno diritto di autorita' sovranazionale a difendere i propri territori patrii.
Inoltre va' ricordato che la Convenzione dell'Aja e di Ginevra (proprio per salvaguardare i prigionieri di guerra e i loro diritti di belligeranti internazionalmente riconosciuti) ha riconosciuto come giuridicamente legale e giusta la corte marziale/pena capitale nei riguardi di coloro catalogabili come come "Spie e/o Terroristi" ovvero giuridicamente tutti coloro che fossero stati trovati in possesso di armi o nel pieno di azioni militari contro forze regolari ma sprovvisti di uniforme regolare riconosciuta dagli altri stati belligeranti, di numero matricolare e di grado militare riconosciuto, e alla rappresaglia se prestabilita e notificata tramite avvisi alla popolazione e seguendo le normative della Convenzione sul numero dei condannabili, come riposta alle azioni di forze irregolari e non internazionalmente riconosciute nei confronti di forze belligeranti internazionalmente riconosciute.
Va' da se' che la questione ideologica poco si addice a questo discorso e la valenza piu' o meno positiva o piu' o meno "libertaria" e "giusta" delle idee o delle spinte rivoluzionarie che muovono all' azione le truppe irregolari e' incociliabile con il Diritto e la Giustizia di Guerra senza la quale non si avrebbero garanzie ne per la popolazione dei territori in cui vige lo stato di guerra, ne dei belligeranti legalmente riconosciuti, ne della Croce Rossa e ne dei feriti e dei prigionieri di guerra.
Al giorno d'oggi le forze irregolari che ad esempio combattono gli americani in Iraq sono chiamati "Insurgents" o "Terroristi": giuridicamente parlando il termine "Terroristi" o "Banditi" e' appropriato per tutte le forze non internazionalmente riconosciuti in quanto "fuorilegge" ovvero fuori dalla legge e dalle convenzioni di guerra dato che non ne rispettano le due fondamenta: l'appartenza ad uno stato e ad un esercito internazionalmente riconosciuto e riconoscibile sul campo.
La parola "Partigiani" o "Partisanen", seppur utilizzata anche durante la WWI, e' raramente utilizzata dopo la nascita della Convenzione di Ginevra in quanto e' un termine che presuppone una legalita' non riconoscibile agli Irregolari ovvero presupponendo che essi siano membri riconosciuti di "una delle parti" in guerra, cosa che come abbiamo visto non e'.
Le "isterie" che circondano solitamente queste valutazioni all'interno della Repubblica Italiana sono assolutamente storicamente patetiche e senza alcuna sostanza di fondo in quanto la valutazione a livello giuridico-legale delle azioni delle forze irregolari non tange minimamente la questione politica o idealistica degli stessi, ma vuole solamente dare un senso a questo "uni-verso" ovvero in momenti di barbarie e caos come quelli in cui avvengono le guerre e' necessario e obbligatorio imporre delle normative in quanto la teoria del "Il fine giustifica i mezzi" e' assolutamente inapplicabile al Diritto di Guerra, senza ulteriori eccezioni.
Ci tengo a specificare che essendo io molto interessato alla Lotta alle Bande ho studiato molto sul tema e sopratutto che la mia e' una valutazione prettamente forense e che non intende assolutamente mettere in discussione alcunche' ne tantomeno dare una valutazione ideologico-politica alle spinte e alle motivazioni di insurrezione delle forze irregolari che rimangono, ripeto, totalmente estranee ed inconciliabili al Diritto e la Giustizia Militare.
Il mio rispetto per tutti gli uomini che sono caduti per le proprie idee e' totale.
 

Vecchio 08-06-2007, 16.49.15   #9
Tommaso
Utente BMF
 
Tommaso non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Ubicazione: Ibiza
Messaggi: 930
Predefinito

Ovviamente e' il Kreis Alpenland, e' stata una mia svista!
 

Vecchio 08-06-2007, 19.59.35   #10
Prinz Eugen
Moderator
 
L'avatar di Prinz Eugen
 
Prinz Eugen non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Messaggi: 2,391
Predefinito

Tom, ti voglio bene...sia per avere ripostato il tuo Band (di cui comunque avevo aquisito le foto), sia per quello che hai scritto dopo, di cui quoto tutto....
 

Vecchio 08-06-2007, 20.14.02   #11
MITTRA
Utente BMF
 
L'avatar di MITTRA
 
MITTRA non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Ubicazione: Reggio Emilia
Messaggi: 485
Predefinito

Grazie del chiarimento sei stato davvero esauriente e ammiro davvero con sincerità come tu sappia trattare coś bene un argomento ancora coś delicato!

Scusa se mi sono permesso di darti del tu per comodità
__________________
MITTRA\Andrea
Un Saluto
 

Vecchio 11-06-2007, 16.15.44   #12
Tommaso
Utente BMF
 
Tommaso non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Ubicazione: Ibiza
Messaggi: 930
Predefinito

Mi fa piacere che abbiate gradito.

Mi sento comunque in dovere di specificare una cosa: ce una grossa differenza tra gli Insurgents Iraqueni e ad esempio i "Banditi" nostrani o Jugoslavi: mentre infatti in Iraq la forza di occupazione Americana non esercita un diritto di guerra in quanto e' intervenuta per interessi economici, bisogna ricordare inoltre che gli Insurgents Iraqueni sono in grandissima parte effettivi del precedente esercito Iraqueno che non si e' arreso dopo la caduta del Rais, mantendendo pertanto lo stato di Belligeranti, che dopo gli USA non lo vogliano riconoscere in barba al diritto bellico questo e' un altro paio di maniche.
Durante la guerra del 1943-45 in italia le cose era invece diverse: gli Insorti locali non facevano parte di nessun esercito ma provenivano per gran parte dalle file dei disertori (a dire la verita' pochi e solo durante gli ultimi mesi di guerra), degli imboscati dal servizio militare, evasi da carceri civili e militari, civili, lavoratori e anche semplici criminali comuni, inogni caso quasi nessuno di loro possedeva in precedenza lo status di belliggranti del Regio Esercito. La differenza assume aspetti ancora piu' evidenti se si pensa che nel 1943 nell'italia libertata c'era un esercito regolare e riconosciuto, quello di Badoglio, di cui i "ribelli" non ne facevano assolutamente parte (non erano immatricolati, non erano arruolati etc.etc. e cosa piu' importante non erano riconoscibili sul fronte come parte avversa in quanto agivano esclusivamente su territorio nemico e non sul suolo liberato dall'esercito badogliano come ci si dovrebbe aspettare da una truppa regolamentare.
 

Vecchio 11-06-2007, 20.55.10   #13
cuit
Utente Senior
 
cuit non in linea
Data di registrazione: Tue Jun 2007
Messaggi: 209
Predefinito

ANCHE SE NON è la prima volta che lo vedo e lo commento non mi stancheṛ mai di farti i complimenti, è veramente stupendo!
 

Vecchio 11-06-2007, 21.16.40   #14
Fritz Christen
Banned
 
Fritz Christen non in linea
Data di registrazione: Thu May 2007
Ubicazione: Bologna ( Italy )
Messaggi: 165
Predefinito

Ciao Tommaso ...
Che dire di un pezzo che da solo vale una collezione ?
Bellissimo anche l' attestato firmato dal Generale Wolff !!!
Ottima anche l' esaustiva spiegazione riguardante la creazione ed i modi ed i tempi del conferimento dello stesso ... da me sempre apprezzata.

Complimenti ancora ...

Claudio.
 

Vecchio 11-06-2007, 21.41.49   #15
Gew44
Utente Senior
 
L'avatar di Gew44
 
Gew44 non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Ubicazione: E. Romagna - Bologna
Messaggi: 6,251
Predefinito

Caro Tommaso,
mi associo ai complimenti per il pezzo, veramente spaziale, ma sopratutto per la profonda conoscienza dell'argomento.
E' veramente un piacere leggerti.
Ciao
__________________
Massimo

Chi ha paura muore ogni giorno...chi non ha paura muore una volta sola.
 
Chiudi la discussione


Stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 10.51.44.


vBulletin skin developed by: eXtremepixels
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia. it