Blitzkriegmilitaria Forum

Blitzkriegmilitaria Forum (http://www.blitzkriegmilitaria-forum.com/index.php)
-   Elmetti (http://www.blitzkriegmilitaria-forum.com/forumdisplay.php?f=97)
-   -   Un M1 da identificare (http://www.blitzkriegmilitaria-forum.com/showthread.php?t=20274)

Prinz Eugen 28-07-2013 17.17.56

Un M1 da identificare
 
1 allegato(i)
E' un pò che mi sto dedicando allo studio degli elmetti made in USA, in particolare di quelli più recenti utilizzati in Vietnam.
Ciò mi ha portato ad imbattermi in diversi elmetti "ibridi" che cioè, pur essendo prodotti ed in molti casi utilizzati durante la 2^ GM, vennero riusati nei conflitti successivi, spesso con un semplice restyling della livrea o di altri minimi particolari. Quello che vi presento è uno di questi!
Si tratta di un normale M1, "front seam", ganci fissi, che prima di godersi la pensione su qualche bacheca di qualche collezionista, ha visto il secondo conflitto mondiale, certamente ha fatto la guerra di Korea, finendo la sua onorata carriera verso la metà degli anni '70, magari non prima di aver potuto ammirare qualche Mangrovia vietnamita.
Come vedete gli strati di vernice ci sono proprio tutti. La cosa più interessante risiede nei due triangoli rossi laterali e nel fregio quasi invisibile (ma sempre rosso) frontale, presenti sotto l'ultimo strato di verde oliva ed i cui significati mi sfuggono.
In altri siti d'oltreoceano dove questo M1 era stato postato dal precedente possessore, non si è arrivati ad una univoca conclusione...sembrerebbe ciò che il triangolo rosso fosse stato utilizzato in Korea ed anche in Vietnam per contraddistinguere il/i "Signal Corps"...io un fregio similare l'ho visto recentemente anche su di un M1 da parà del medesimo periodo, utilizzato per semplificare il concentramento dei plotoni o compagnie dopo il lancio....insomma non saprei...vediamo gli esperti di casa nostra se mi riescono a risolvere il problema!:swg1:

Prinz Eugen 28-07-2013 17.20.30

1 allegato(i)
L'altro lato....

Prinz Eugen 28-07-2013 17.22.12

1 allegato(i)
Il fregio frontale, sembrerebbe un cerchio, od una specie di ovale allungato...:rolley1:

Prinz Eugen 28-07-2013 17.26.13

1 allegato(i)
Il retro. Da notare il sottogola del tipo fine guerra, ciò con le finiture prodotte (nuovamente) in ottone, con il nome di uno dei numerosi utilizzatori, scritto sopra...

Prinz Eugen 28-07-2013 17.29.31

1 allegato(i)
...una più ravvicinata...ma non si capisce lo stesso:banghead1:

Prinz Eugen 28-07-2013 17.43.28

1 allegato(i)
...prima che qualcuno pensi che mi sono rimbambito, ecco perchè ad inizio thread dicevo "ganci fissi"...qui si vedono abbastanza bene i segni lasciati dai medesimi prima che venissero sostituiti dai più pratici "ganci mobili", che, come i più attenti noteranno, non sono stati posizionati aderenti al bordo, ma un bel pò più sotto. Qualcuno sostiene che questa modalità di applicazione, unita ai tre punti di saldatura, lo configuri come un modello "Vietnam era"..ed a me questo, come si è capito, non dispiace affatto....:smile2:
Non sarebbe peraltro neppure in contrasto con la presenza del sottogola (OD n.7, se ho imparato bene...) direttamente cucito sul gancio.

Prinz Eugen 28-07-2013 17.50.39

1 allegato(i)
E concludo con l'ultimo scatto.
Questo M1 ha preso sicuramente più di una bella botta...capire se in battaglia o da parte di qualche militare senza grosso rispetto per noi collezionisti, questo non lo so:biggrin1:...sta di fatto che la foto che ho fatto per fare vedere cosa c'è scritto dentro (almeno altri due nomi/numeri di matricola) non è che sia fatta male...è proprio l'elmetto che è così stortino....detto questo resto in attesa di qualche "chiarimento"!:tu1:

berto1 31-07-2013 20.22.32

Quote:

Prinz Eugen (Messaggio 345736)
...prima che qualcuno pensi che mi sono rimbambito, ecco perchè ad inizio thread dicevo "ganci fissi"...qui si vedono abbastanza bene i segni lasciati dai medesimi prima che venissero sostituiti dai più pratici "ganci mobili", che, come i più attenti noteranno, non sono stati posizionati aderenti al bordo, ma un bel pò più sotto. Qualcuno sostiene che questa modalità di applicazione, unita ai tre punti di saldatura, lo configuri come un modello "Vietnam era"..ed a me questo, come si è capito, non dispiace affatto....:smile2:
Non sarebbe peraltro neppure in contrasto con la presenza del sottogola (OD n.7, se ho imparato bene...) direttamente cucito sul gancio.



Scusami ma non riesco a vedere i segni lasciati dai ganci fissi, non mi torna però che i ganci siano stati fissati spostati dal bordo (tipo Vietnam) con un sogolo io direi OD3 cucito,del tipo WW2.
Si vede il numero di lotto sul guscio ?
Vedrò se riesco a trovare qualcosa sulle insegne, mi piace è un bel pezzo.

Prinz Eugen 01-08-2013 22.59.52

1 allegato(i)
Quote:

berto1 (Messaggio 345933)
Scusami ma non riesco a vedere i segni lasciati dai ganci fissi, non mi torna però che i ganci siano stati fissati spostati dal bordo (tipo Vietnam) con un sogolo io direi OD3 cucito,del tipo WW2.
Si vede il numero di lotto sul guscio ?
Vedrò se riesco a trovare qualcosa sulle insegne, mi piace è un bel pezzo.

..hai ragione, e cerco di evidenziartelo. Io che ce l'ho qui in "diretta", do per scontato che chi lo guarda sa dove sono i segni, comunque ti assicuro che si distinguono nettamente. Il numero di lotto si intravede, ma oramai è quasi scomparso...

Prinz Eugen 01-08-2013 23.06.06

1 allegato(i)
...il massimo che riesco ad ottenere. Mi sembra di vedere un 2 iniziale e poi un 9...:rolley1:
...dimenticavo...grazie per l'apprezzamento e per l'aiuto!:tu1:

berto1 01-08-2013 23.20.35

Ammettendo che questo guscio fosse nato come ganci fissi ,e ipotizando anche un ricocndizionamento per cambiare i ganci da fissi a mobili questo dovrebbe essere avvenuto tra il 1942 e il 45 per rimontare il sogolo cucito, mi semra strano visto che la produzione di M1 è stata di 22 milioni di pezzi durante la WW2, con le scorte che avevano nell'esercito USA mi sembra strano che siano messi a recuperare pezzi danneggiati in questo periodo.
Quel che voglio dire che secondo me questo guscio è nato semplicemente come ganci mobili tra il 43/45 e poi ha fatto il corso a cui era destinato.

Prinz Eugen 01-08-2013 23.38.28

...beh in effetti, non è detto che gli "alloggiamenti" per i ganci fissi, siano poi stati utilizzati! Però che ne pensi del fatto che i "ganci mobili" abbiano i tre punti di saldatura e non siano allineati al bordino?:smile2:

berto1 01-08-2013 23.49.05

Quote:

Prinz Eugen (Messaggio 345956)
...beh in effetti, non è detto che gli "alloggiamenti" per i ganci fissi, siano poi stati utilizzati! Però che ne pensi del fatto che i "ganci mobili" abbiano i tre punti di saldatura e non siano allineati al bordino?:smile2:

I gusci non sono cambiati tra ganci fissi e mobili ci può stare.
Tre punti di saldatura ho guardato uno dei miei e ci sono ,per la distanza dal bordo, hai provato a spingere il copribordo per vedere che non si sia spostato ?
In una produzione di serie un piccolo errrore ci può stare se non compromette la sicurezza.

berto1 01-08-2013 23.54.58

Un consiglio : non lasciare in tensione il sogolo che mi sembra sia appeso
"per un filo" solo perchè fa molto M1 combat , in quelle condizioni sono molto fragili :banghead1:

Prinz Eugen 02-08-2013 13.28.34

Quote:

berto1 (Messaggio 345957)
I gusci non sono cambiati tra ganci fissi e mobili ci può stare.
Tre punti di saldatura ho guardato uno dei miei e ci sono ,per la distanza dal bordo, hai provato a spingere il copribordo per vedere che non si sia spostato ?
In una produzione di serie un piccolo errrore ci può stare se non compromette la sicurezza.

....i ganci sono proprio distanti dal bordo...ma potrebbe essere un errore di fabbrica!
Sul sottogola di canapa concordo con te. Infatti queste foto le ho fatte poche ore dopo il suo arrivo, dopodichè ho provveduto ad allentare il tutto...:tu1:


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 03.45.24.

Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia. it