Blitzkriegmilitaria Forum

Blitzkriegmilitaria Forum (http://www.blitzkriegmilitaria-forum.com/index.php)
-   Elmetti (http://www.blitzkriegmilitaria-forum.com/forumdisplay.php?f=97)
-   -   Sinh Viên Sĩ Quan (http://www.blitzkriegmilitaria-forum.com/showthread.php?t=23937)

Prinz Eugen 02-07-2017 15.22.59

Sinh Viên Sĩ Quan
 
1 allegato(i)
Lo avevo anticipato nel precedente thread che a breve sarei diventato il possessore di un nuovo liner...lo posto con qualche giorno di ritardo perchè prima gli ho fatto fare un passaggio su WAF sperando di ottenere qualche informazione in più ma purtroppo nisba...per cui in questa succinta presentazione sono obbligato ad inserire le poche informazioni in mio possesso.
Come sempre in Marco Pennisi I trust!
In attesa quindi di approfondimenti, inizio dicendo che si tratta di un liner utilizzato da un cadetto appartenente, molto probabilmente, alla "Thủ Đức Infantry School".
Questa importante Scuola non era propio un Accademia nel senso italiano del termine, in quanto venne utilizzata sopratutto come scuola di formazione e/o di specializzazione di personale già appartenente all'ARVN.
Situata in un quartire di Saigon (credo vicino al cimitero di guerra dell'ARVN) formò, dal 1951 al 1975 circa 40.000 Ufficiali dell'Esercito del Sud.
Sulla parte frontale del liner è dipinto a mascherina il grado. La barretta di fianco (che in realtà dovrebbe stare sotto) attesta che il cadetto ha completato il primo anno di corso.
La sigla SV è invece l'acronimo di Sinh Viên Sĩ Quan (SVSQ)= Allievo Ufficiale (più o meno..). La stessa sigla in colore bianco la vedrete dipinta anche sul retro del liner.
Sul colore rosso di entrambi i fregi frontali, ho una mia teoria che peraltro mi ha fatto venire qualche dubbio sull'attribuzione alla sopracitata scuola. Infatti i cadetti della Thủ Đức, avevano come segno distintivo le frange delle controspalline di colore verde. L'Accademia Militare di Dalat, rosse....boh...
Da notare il sottogola M-1955 utilizzato su di un liner M-1964, inquivocabile segno che questo liner fu usato esclusivamente durante il periodo di formazione del cadetto, probabilmente durante le parate.

Prinz Eugen 02-07-2017 15.34.48

1 allegato(i)
Lateralmente troviamo dipinti, sempre a mascherina, i numeri identificativi del Plotone o Gruppo (25) e probabilmente Compagnia (2).

Prinz Eugen 02-07-2017 15.41.38

1 allegato(i)
...l'altro lato, più rovinato...

Prinz Eugen 02-07-2017 16.02.00

1 allegato(i)
...e come anticipato il retro con l'acronimo SV ripetuto...

Prinz Eugen 02-07-2017 16.32.52

1 allegato(i)
E finiamo con un paio di foto deticate all'interno. La prima con il nome del cadetto, evidenzia l'usuale usura/corrosione "Vietnam"...

Prinz Eugen 02-07-2017 16.35.45

1 allegato(i)
...la seconda, il particolare tipo di "attacco" del su menzionato soggolo M-1955 sul gancio di un M-1964.

MarcoPennisi 18-07-2017 12.37.56

A dispetto della fiducia che PrinzEugen ripone nel sottoscritto, della quale sono lusingato, ho poco da aggiungere. E’ un sottocasco d’impatto estetico assai modesto, rispetto a ben più decorati liner che siamo abituati a vedere, ma ciò nulla toglie alla sua rarità (maggiore).
Il grado è da aspirante ed è dipinto orizzontalmente, come lo si vedrebbe guardando la spallina sinistra dell’allievo Thuöng.
2/25 dovrebbe significare il II° contingente del 25° corso che si tenne tra il 1967 ed il 1968, periodo in cui i corsi duravano ancora 7 mesi (poi ridotti).
MP

MarcoPennisi 18-07-2017 12.49.01

Preciso, II° contingente del 25° Corso della scuola di Thủ Đức .
Il colore rosso dei contrassegni frontali ha un logico riferimento con il colore delle spalline degli accademisti di Dalat, ma non si spiega perché i medesimi contrassegni appaiano sugli altri lati del sottocasco in un colore diverso (bianco), che non è riconducibile ad alcuno dei due istituti militari citati. Magari il rosso é un colore per distinguere gli aspiranti promossi tali dai semplici allievi appena arrivati.
MP

Prinz Eugen 20-07-2017 17.57.33

...e come volevasi dimostrare l'ottimo MP mi/ci dà delle ulteriori ottime informazioni, che,ad esempio, sul nostro sito "gemello" di oltreoceano non hanno saputo fornire.:tu1:
Tornando per un momento al colore del grado e dell'acronimo frontale, caro Marco, mi hai fatto pensare alla possibilità che questo liner potesse essere indossato da un capo-corso, oppure più semplicemente da chi durante le parate, apriva la fila.

MarcoPennisi 21-07-2017 18.55.07

[QUOTE=Prinz Eugen;402355] <> ulteriori ottime informazioni, che,ad esempio, sul nostro sito "gemello" di oltreoceano non hanno saputo fornire <>

Italians do it better e solo perché parlo fluentemente il Vietnamita ... scherzi a parte, lieto di essere stato utile.
Circa i corsi a Thủ Đức informo che, di prassi, erano a scaglione di partecipanti unico, ma sul finire degli anni '60 si rese necessario raddoppiarli, da qui due contingenti per un medesimo corso.
Sì, il colore rosso per distinguere i capi-corso / capi-classe mi sembra plausibile. Avendo frequentato un istituto militare dove arrivi che sei nulla e dopo il "periodo di prova" hai una qualifica ufficiale, ho presupposto che analogamente il sig. Thuöng fosse un allievo , per così dire , patentato rispetto alle reclute appena arrivate.
MP


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 06.42.41.

Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia. it